Una vera e propria “Olimpiade” di emozioni, di impegno organizzativo, di tensione agonistica, di conquiste e di vittorie, quella vissuta sul lago di Santa Croce. E, coincidenza, tra un anno esatto gli azzurri del triathlon saranno in gara ai Giochi Olimpici di Tokyo.

Domenica 26 luglio 2020, sul lago di Santa Croce a Farra d'Alpago (BL), una dei due campioni della prima gara post lockdown è stata Sharon Spimi di The Hurricane, vincitrice della Triathlon Sprint Gold Silca Cup (prima tappa della Sgambaro Triathlon Challenge 2020). Ottimi piazzamenti anche per i nostri uragani: Nicolò Ragazzo (6° assoluto e 3° di categoria), Federico Zamò (11° assoluto) e Davide Verzella (22° assoluto).

Una competizione svoltasi nel pieno rispetto delle normative legate all'emergenza sanitaria: per consentire il distanziamento sociale, è stata pensata una gara a cronometro con la partenza di 5 atleti per volta, con 10 secondi di tempo che hanno separato il via di ogni gruppo.

LA GARA
Alle 9.00 lo start della Triathlon Sprint Silca Cup con l’avvio della gara femminile. Parte nel primo gruppo Sharon Spimi, che fa una gara di testa, uscendo per prima dal lago dopo 750 metri di nuoto. Nella seconda frazione di ciclismo, Spimi allunga sulle avversarie, arrivando ancora prima in zona cambio dopo 20 km in sella. Negli ultimi 5 km di corsa mantiene il vantaggio e vince con il crono di 58’45’’. Dietro di lei Crestani in 1h01’41’’ e Mercatelli in 1h02’12’’. “Che grande emozione quando sono arrivata sul rettilineo e ho visto il traguardo – commenta la vincitrice, portacolori del team di Pescara – riprendere con una vittoria è stato ancora più bello. Prima del via avevo qualche dubbio sulla tenuta, ma è andato tutto bene, sia nella frazione di nuoto che in quella di ciclismo, dove sono riuscita a tenere un ritmo regolare seppur sostenuto. E anche nella frazione di corsa, quella più ostica per me, ho avuto sensazioni positive. In realtà però devo ancora realizzare bene che siamo davvero tornati a gareggiare”.

👇 GUARDA LA GALLERY E SCOPRI LA CLASSIFICA: 

LE CLASSIFICHE SPRINT SILCA CUP
(750 mt a nuoto, 20 km in bici, 5 km a piedi)

Maschile
1. Davide Uccellari (Fiamme Azzurre) 52’14’’, 2. Alessio Crociani (TTR) 52’17’’, 3. Giulio Pugliese (Torrino Roma Triathlon) 52’32’’, 4. Nicolò Strada (Raschiani Triathlon) 52’37’’, 5. Federico Spinazzè (Silca Ultralite Vittorio Veneto) 52’59’’, 6. Nicolò Ragazzo (The Hurricane) 53’03’’, 7. Michele Bortolamedi (K3 Cremona) 53’11’’, 8. Federico Pagotto (Cus Pro Pratria Milano) 53’16’’, 9. Marco Arnaudo (Cus Torino Triathlon) 53’’35’’, 10. Diego Luca Boraschi (Torrino Roma Triathlon) 54’24’’.

Femminile
1. Sharon Spimi (The Hurricane) 58’45’’, 2. Francesca Crestani (Cy Laser Tri Schio) 1h01’41’’, 3. Asia Mercatelli (Raschiani Triathlon) 1h02’12’’, 4. Lilli Gelmini (707) 1h02’52’’, 5. Cristina Ventura (Magma Team) 1h03’34’’, 6. Giada Stegani (Leosport) 1h04’04’’, 7. Rachele Laschi (Firenze Triathlon) 1h04’32’’, 8. Chiara Lobba (Cy Laser Tri Schio) 1h04’’41, 9. Alessia Righetti (Raschiani Triathlonn) 1h05’08, 10. Matilde Dal Mas (Silca Ultralite Vittorio Veneto) 1h06’06’’.

Fonte: Silca Ultralite Triathlon